il Premio “San Bernardino” 2012 al CoorDown

Scritto da: admin@admin  // 17 Maggio 2012  //  eventi Generali osservatorio scolastico  //  397 Commenti

il Premio “San Bernardino” 2012 al CoorDown

 

 

 

Comunicato Stampa Roma, 4 dicembre 2012

Vince l’integrazione: il Premio “San Bernardino” 2012 al CoorDown
Alla LUISS di Roma assegnato il Premio per la pubblicità socialmente responsabile. Nuovo riconoscimento al progetto realizzato lo scorso 21 marzo da CoorDown e Saatchi & Saatchi, composto da una serie di spot alternativi di celebri marchi in cui gli attori originali sono stati sostituiti da attori con sindrome di Down.

La campagna del CoorDown Onlus – Coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con sindrome di Down, intitolata “Integration day” e realizzata in collaborazione con Saatchi & Saatchi, conquista il Premio San Bernardino per la pubblicità socialmente responsabile 2012.
In occasione della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down, CoorDown aveva realizzato un progetto di comunicazione, composto da una serie di spot alternativi di alcuni importanti marchi italiani ed internazionali (Averna, Carrefour, CartaSi, Enel, Illycaffè, Pampers e Toyota), andati in onda per la sola giornata del 21 marzo, in cui gli attori originali erano stati sostituiti da ragazzi con la sindrome di Down. E così era avvenuto per diverse campagne stampa e all’interno di vari programmi televisivi, come ad esempio “Le Iene” o “La prova del cuoco”.
Durante la giornata di premiazione presso l’Università LUISS Guido Carli di Roma, la campagna di CoorDown è stata giudicata la più efficace delle sei in gara da docenti universitari di semiotica, giornalisti ed esperti di comunicazione.
Procter & Gamble ha partecipato alla selezione per il San Bernardino 2012 con la campagna “Grazie di cuore mamma”; Timberland con “Earthkeepers on the road”; Ferrovie dello Stato italiane e Enel Cuore onlus con “Un cuore in stazione”; Ponte del sorriso onlus con “Casting”;
Amref con la campagna “Stand Up For African Mothers”.
«L’idea originale alla base della campagna di comunicazione CoorDown – spiega motivando l’assegnazione del Premio, Paolo Peverini, professore di Semiotica dei media all’Università LUISS Guido Carli, incaricato di analizzare il profilo semiotico delle sei campagne in gara insieme a Michele Sorice, docente di Comunicazione politica nello stesso ateneo – consiste nel raffigurare il tema dell’integrazione a partire da un’intelligente provocazione mediatica: proporre
una versione alternativa di spot realizzati per importanti brand partner dell’iniziativa, mantenendone inalterata la struttura ma affidando i ruoli centrali del racconto a persone con sindrome di Down. L’efficacia del progetto consiste nel sollecitare l’intelligenza dello spettatore, inscrivendo il racconto sociale all’interno di spazi mediatici tanto praticati dal pubblico da sembrare ovvi, come la pubblicità o i programmi di intrattenimento. La campagna si distingue per la capacità di argomentare in modo brillante il tema dell’integrazione mostrando agli spettatori che la sostituzione di attori professionisti con persone con sindrome di Down rende lo spot al tempo stesso riconoscibile e diverso, del tutto plausibile, familiare. La “messa in scena”
dell’integrazione nel piccolo schermo rovescia così i pregiudizi radicati e interpella la sensibilità del pubblico sull’esigenza di sostenerne la realizzazione nella vita vera».
Il premio è stato ritirato da Sergio Silvestre, Coordinatore Nazionale di CoorDown. «Siamo orgogliosi e particolarmente felici di ricevere il premio San Bernardino – ha commentato Silvestre – un riconoscimento prestigioso che negli scorsi anni ha sempre scelto campagne intelligenti e di qualità. Per questo nuovo successo vogliamo innanzitutto ringraziare la Saatchi & Saatchi per il
grande sostegno, in particolare i due creativi della campagna, Luca Lorenzini e Luca Pannese, e tutti i ragazzi che hanno partecipato agli spot con grande impegno. La campagna “Integration Day” è stata realizzata dal CoorDown insieme all’agenzia di pubblicità Saatchi & Saatchi, in occasione della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down del 21 marzo 2012. L’obiettivo:
promuovere una vera cultura della diversità e comunicare l’importanza dell’integrazione nella società, a cominciare da una maggiore inclusione delle persone con sindrome di Down nel mondo del lavoro. Il target era formato dalle aziende italiane che, potenzialmente, avrebbero potuto offrire un’opportunità di lavoro per garantire a queste persone una maggiore autonomia e un futuro più sereno. Si è deciso così di realizzare un esempio eccezionale, ma concreto, di integrazione. Si è trattato di un progetto coraggioso ed originale che dimostra come anche i media più tradizionali, se usati in modo innovativo, siano in grado di comunicare con incisività. A decretare il successo
della campagna è stato sicuramente lo spirito di partecipazione di molte persone: account, creativi, producer, clienti, centri media e le associazioni del CoorDown».
I risultati sono stati davvero importanti, a cominciare dalla copertura mediatica. Gli spazi in earned media sono stati valutati in oltre 5 milioni di euro e le richieste di informazioni da parte di aziende interessate ad integrare persone con sindrome di Down sono aumentate. La campagna ha inoltre
vinto 7 Leoni d’Oro all’ultima edizione del Festival Internazionale della Creatività di Cannes, un risultato che nessuna agenzia italiana aveva mai ottenuto nella storia del Festival.

 

Ufficio Stampa CoorDown Onlus:
Federico De Cesare Viola
m. +39 339 5390620
ufficiostampa@coordown.it
Segreteria Operativa:
via Alessandro Volta, 19/4 – 16128 Genova
t. +39 010 5705461
fax +39 010 5956693

 

 

 

 

 

 

CoorDown Onlus
Coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con la sindrome di Down
Sede Legale: V.le delle Milizie 106 – 00192 Roma – Tel. 06 92958421 – C.F. 97378930586
Sede Operativa – Via Alessandro Volta 19/4 – 16128 Genova – Tel. 010 5705461 – Fax 010 5956693
e-mail : segreteria@coordown.it – www.coordown.it
c/c postale – IBAN IT 82 Y 07601 03200 000065019275 – c/c bancario – IBAN IT 66 X 08356 64780 000000026189

397 Commenti per: “il Premio “San Bernardino” 2012 al CoorDown”

Lascia un commento

Per favore, inserisci le due parole che trovi di seguito nella relativa casella: